Autocertificazioni Anagrafiche

 

Dal 1° gennaio 2012 i certificati sono utilizzabili esclusivamente nei rapporti tra privati e dovranno riportare, pena la loro nullità, la dicitura: “ Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”.

Pertanto, gli uffici comunali dello stato civile e di anagrafe possono rilasciare i certificati soltanto ad uso privato: ciò significa che i certificati di residenza, stato di famiglia, contestuali, certificati residenza e famiglia storico, eccetera sono soggetti, salvo rari casi, all’imposta di bollo (D.P.R. 642/1972) di € 16,00 più € 0,52 per i diritti di segreteria.

Gli Uffici dellaP.A. e tutti gli Uffici gestori di Pubblici Servizi sono tenuti a recepire l’autocertificazione (con allegata fotocopia del documento di riconoscimento) che ha lo stesso valore dei certificati (art. 46, D.P.R. 445), non ha alcun costo e non necessita dell'autenticazione della firma. La mancata ricezione delle stesse costituisce violazione dei doveri di ufficio.

Si ribadisce quindi che i certificati anagrafici saranno rilasciati in bollo e dietro versamento dei diritti di segreteria tranne nei casi di esenzione in base all'uso che si deve fare del certificato: il tabellario delle esenzioni può essere consultato presso gli sportelli dell'Anagrafe.

L'utilizzo di certificati rilasciati in esenzione da bolli e da spese per fini diversi da quelli indicati sul certificato è una violazione della normativa fiscale vigente.

L'articolo 22 del DPR 26/10/1972 n. 642 stabilisce che sono solidamente obbligati al pagamento dell'imposta e delle eventuali soprattasse e pene pecuniarie tutti i soggetti che hanno sottoscritto, ricevuto, accettato o negoziato atti e documenti non in regola con l'imposta o che degli stessi facciano uso.

 

Tariffe in vigore.

(D.L. n. 604/1962 art. 62 bis)

Come si è visto tutte le certificazioni anagrafiche sono rilasciate in bollo da € 16,00 e sono sottoposte al pagamento dei diritti di segreteria, € 0,52. Sono esenti dal bollo e dal pagamento dei diritti di segreteria le certificazioni di stato civile. Sono esenti da bollo, ma non dai diritti di segreteria, tutte le altre certificazioni per le quali è prevista l'esenzione.

Costi:

Per ogni certificato in carta libera: € 0,26;

Per ogni certificato in bollo: € 0,52;

Diritto fisso per rilascio carte d'identità € 5,16 + € 0,26: totale 5,42.

Diritto fisso per rilascio carte d'identità a seguito smarrimento deterioramento o furto € 10,32 + € 0,26: totale € 10,58;

 

Certificazioni generiche

Cittadinanza

Esistenza in vita

Godimento diritti politici

Modello richiesta Residenza.zip

Morte

Nascita di un Figlio

Nascita

Residenza

Sostitutiva Atto di Notorieta

Stato civile

Stato di famiglia

 

Comune di Atessa - Provincia di Chieti

C.F. 81000470690 - P.I. 00107790693

Tel 0872 850 421 - Fax 0872 850 413

Mail Istituzionale: info@comunediatessa.it

Pec Istituzionale: comunediatessa@pec.it


Template by TFJ Joomla Templates and template sponsor: Przeprowadzki Kraków.

Torna in alto